Il mio viaggio a Praga: l’itinerario e i buoni motivi per tornarci

Itinerario e pensieri sul mio viaggio a Praga. Tre giorni pieni per scoprire la capitale della Repubblica Ceca e i quattro quartieri che sono riuscita a vedere (ma anche i miei buoni motivi per tornarci). 

Divisore tag

Sognavo Praga da tanto tempo. L’ho scelta come meta per i miei TravelDreams2017, ma, come dicevo anche in quel post, avrei voluto inserirla in quella lista anche gli anni precedenti. Era uno dei sogni rimasti incastrati nel cassetto, uno di quelli nati durante il liceo e che non si era mai avverato e mai andato. Poi eccolo lì, un volo economico e si parte.

Un post condiviso da Martinaway (@martinasgorlon) in data:

La città non è estremamente grande, ma ci ho messo un bel po’ a organizzare l’itinerario. Volevo essere sicura di incastrare tutto nel miglior modo possibile, ma lasciare anche del tempo libero da riempire con quello che mi andava al momento, fosse un museo, una passeggiata o un caffè.

Ho studiato i post di Agnese uno per uno, ho spulciato altri siti e blog e, alla fine, sono riuscita a delineare un percorso: tre giorni pieni e quattro quartieri.

Un post condiviso da Martinaway (@martinasgorlon) in data:

Ho passeggiato per Staré Město, la Città Vecchia, e per Josefov, il suo cuore ebraico. Dal Municipio a Ponte Carlo, tra chiese e sinagoghe. È proprio questo quartiere a darmi i primi buoni motivi per tornare.

Da un parte il celebre orologio astronomico che sta subendo un importante restauro e durante il mio viaggio era nascosto dietro impalcature blu. Dall’altra la piazza principale piena di bancarelle in allestimento per i festeggiamenti di Pasqua senza però riuscire a viverli prima di partire.

Staré Město

Attraversata la Moldava, il fiume che divide la città, mi sono infilata tra le vie di Malá Strana, il Piccolo quartiere, con i suoi angoli nascosti e i suoi palazzi storici. Una zona apparentemente più tranquilla, ma altrettanto suggestiva che mi ha regalato un secondo buon motivo per tornare.

Avrei tanto voluto alzare gli occhi verso la cupola affrescata della Chiesa di San Nicola e ammirare l’organo suonato anche da Mozart, ma purtroppo l’ho trovata chiusa per lavori imprevisti e ho dovuto rinunciare.

Malá Strana

Sono salita poi verso Hradčany, il quartiere del castello. Uno sguardo veloce al Metronomo di Praga e a Letná Park per continuare con una camminata all’interno delle mura, dalla straordinaria Cattedrale di San Vito alle botteghe minuscole del Vicolo d’Oro.

Da lì ho raggiunto il Monastero di Strahov e ho ammirato le sue splendide biblioteche e l’intera città dall’alto. Ho visitato questa zona con il cielo grigio e gli alberi spogli, ma credo sia splendida in primavera o in estate, quando tutto si tinge di verde.

Un post condiviso da Martinaway (@martinasgorlon) in data:

Infine Nové Město, la Città Nuova, che poi tanto nuova non è. Da Piazza San Venceslao ai giardini di Piazza Carlo, passando per la splendida chiesa di Sant’Ignazio e la Casa Danzante, uno degli edifici simbolo della Praga moderna e contemporanea.

Ho avuto la fortuna di esplorare questa zona in una giornata di sole, ma è proprio lui a darmi il motivo per tornare in questo quartiere. Vorrei scattare delle foto migliori, con una luce meno invadente, sopratutto in Piazza San Venceslao. Forse un motivo banale, ma che si aggiunge, grande come una gocciolina, a tutti gli altri.

Un post condiviso da Martinaway (@martinasgorlon) in data:

Vorrei tornare a Praga per vedere i quartieri che mi mancano, primo fra tutti Žižkov, dove alloggiavo, e per salire con calma sulla collina di Petřín. Ora che ho visto ciò che volevo, sarebbe bello anche godermi la città senza tappe prestabilite, perdendomi tra strade, vicoli e sampietrini.

Ponte Carlo

Non è la mia città preferita in Europa e non mi è entrata nel cuore come lo ha fatto Edimburgo, ma è bella. Davvero bella.

Ci sono storie e misteri ad ogni angolo, forse più che in tante altre città del nostro continente, e aspettano solo di essere scoperti. E poi ha quell’atmosfera tutta sua, una particolare, che non avevo ancora mai incontrato durante i miei viaggi e che spero di rivivere presto. È quasi magica. Praga magica.

Ponte Carlo

Siete mai stati a Praga? Vi è piaciuta o vi piacerebbe andarci? Lasciate un commento 🙂

Ecco il video girato in città con la Action Cam Eagle 4K di Fluid+Form 🙂

Divisore tag

Informazioni

Sono stata a Praga dal 12 al 16 marzo, ma ho avuto solo tre giorni pieni per esplorarla. Ho soggiornato in un AirBnb nel quartiere di Žižkov, a circa 20 minuti a piedi dal centro storico della città.

Le foto sono state scattate con un iPhone 6s e una Canon 1100D, per vedere le altre sfogliate il mio album su Flickr.

Seguiranno articoli più approfonditi.

Ti piacciono i miei contenuti? Puoi trovare nuovi post, codici sconto e anteprime tutti in una sola mail! Iscriviti ❤

Cliccando su "Iscriviti" accetti alla raccolta dei dati da te forniti. Questi dati verranno utilizzati nel più completo rispetto della privacy. Qui maggiori informazioni

Condividi questo viaggio

Repubblica Ceca

Potrebbero interessarti:

2 Comments

  1. 1

    Grazie per avermi citato, Marti! Sono contenta se i miei post ti sono stati utili 🙂
    Credo che Praga sia una di quelle città che andrebbero visitate tante e tante volte per carpirne tutti i segreti. Io per esempio la prossima volta devo tornare per visitare la Biblioteca di Strahov e il Clementinum!! Purtroppo sapevo che il 2018 sarebbe stato un anno di lavori in corso… fa niente, poi ci torniamo e visitiamo tuuuutto!! 😀
    Le tue foto sono pazzesche, come sempre ✮✭✭

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *