La ricetta della New York cheesecake (al limone)

Viaggiare, assaggiare e poi provare a cucinare una volta tornati a casa. Ecco la ricetta della New York cheesecake, uno dei dolci più famosi della Grande Mela. 

Divisore tag

Quando viaggio mi piace scoprire un luogo anche attraverso il cibo e poi, se riesco, riprovare a casa quello che ho assaggiato.

Dopo avervi portato a spasso per le vie di Manhattan per scoprire alcuni dei dolci newyorkesi più famosi e aver condiviso con voi la ricetta dei celebri cupcake di Magnolia Bakery, voglio fare lo stesso con un altro dolce legato alla Grande Mela: la New York Cheesecake.

New York Cheesecake al limone

La torta al formaggio è facile da preparare e diffusissima in tutto il mondo, ma in particolare negli Stati Uniti, dove ne esistono diverse varianti. C’è quella di Chicago, quella alla panna acida, quella californiana ricca di vaniglia e si potrebbe continuare.

La newyorkese è la più comune, ma trovare una ricetta che mette d’accordo tutti non è semplice perché, come spesso accade, i gusti personali mescolano le carte in tavola e confondono le idee di chi, come me, cerca la “ricetta autentica”.

Dopo un po’ di ricerche e un paio di tentativi ecco quella che preferisco e che più si avvicina alla cheesecake che ho mangiato a New York. La prima volta l’ho fatta semplice alla vaniglia, ma poi ho voluto provarla anche al limone.

New York Cheesecake al limone

Ingredienti per la New York Cheesecake

  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 150 gr di biscotti digestive (o simili)
  • 80 gr di burro
  • 20 gr di amido di mais o maizena
  • 3 uova (2 intere + 1 tuorlo)
  • 100 gr di zucchero
  • 1 bustina di vanillina o i semi di una bacca
  • 600 gr di formaggio spalmabile
  • 100 ml di panna fresca liquida

Se la volete fare al limone:

  • 90 gr di succo limone
  • Scorza di limone quanto basta

Se non la volete al limone:

  • un po’ di succo di limone a piacere per alleggerire il sapore della crema e dell’uovo

L’ideale sarebbe usare una tortiera di circa 20-22 cm di diametro, in modo da avere una torta bella alta, io però ne usata una da 26. Se anche voi ne utilizzate una più grande, il mio consiglio è quello di raddoppiare la quantità di zucchero di canna, biscotti e burro in modo da avere una base più alta e consistente.

New York Cheesecake al limone

Preparazione

Per preparare la base, tritate i biscotti insieme allo zucchero di canna e, dopo averli trasferiti in una ciotola, mescolateli con il burro fuso.

Mettete il tutto in una tortiera apribile foderata con la carta forno o ben imburrata. Io di solito metto la carta sul fondo e imburro i bordi.

Stendete poi il composto di biscotti sul fondo e, se volete, sui bordi, in modo da ricreare la forma della tortiera. Lasciate in congelatore per 30 minuti (o in frigo per 1 ora), in modo che si indurisca.

Per preparare la crema, mescolate con una frusta le due uova e il tuorlo insieme allo zucchero e alla vaniglia. Più mescolate più sarà chiara, sbiadendo così il giallo/arancione dei tuorli. Aggiungete il formaggio spalmabile e mescolate finché il composto non sarà omogeneo. Unite poi il limone, la maizena e la panna fresca liquida, amalgamando bene. Una volta che è tutto pronto non resta che versare la crema al formaggio all’interno della tortiera.

La torta va messa in forno statico a 180° per 30 minuti e successivamente a 160° per altri 30 (oppure, se usate il ventilato, a 160° per la prima mezz’ora e a 140° per la seconda). Il mio consiglio, però, è di valutare la durata della seconda parte di cottura in base all’altezza della vostra torta.

Trascorso il tempo, spegnete il forno, tenendolo leggermente aperto, e lasciate che la torta si raffreddi prima di estrarla. Infine lasciatela in frigo per almeno 4 ore. Può essere conservata lì per due o tre giorni, ma, se pensate di non finirla in poco tempo, si può congelare per un paio di settimane.

New York Cheesecake al limone

Questa volta io non ho preparato la copertura della torta, ma vi lascio ugualmente ingredienti e procedimento. In alternativa potete anche coprirla con una marmellata.

Ingredienti per la copertura:

  • 2 cucchiai di zucchero a velo
  • 1 bustina di vanillina o i semi di una bacca
  • 200 ml di panna acida

Mescolate la panna acida con lo zucchero a velo e la vaniglia e mettete la crema ottenuta sopra la torta dopo che quest’ultima si sarà raffreddata. Per glassare la copertura basterà metterla in forno statico preriscaldato a 180° per 5 minuti (o in forno ventilato per 2-3 min).

New York Cheesecake al limone

Avete mai provato a fare la New York Cheesecake? Lasciate un commento e raccontatemi le vostre ricette o le vostre esperienze 🙂

Divisore tag

Informazioni

Le foto sono state scattate con una Canon 1100D.

SalvaSalva

Ti piacciono i miei contenuti? Puoi trovare nuovi post, codici sconto e anteprime tutti in una sola mail! Iscriviti ❤

Cliccando su "Iscriviti" accetti automaticamente alla raccolta dei dati da te forniti. Questi dati verranno utilizzati nel più completo rispetto della privacy. Qui maggiori informazioni

Potrebbero interessarti:

2 Comments

  1. 1

    Io vado matta per la cheesecake, ma sai che quando ho provato la classica newyorkese ne sono rimasta un po’ delusa? Era troppo alta e io preferisco quando c’è più base che crema. Cioè dai, diciamocelo: base di biscotti batte crema 10 a 0! Quindi se mai la farò triplicherò le dosi della base, verrà una cheesecake al contrario!! 🙂 Grazie per la ricetta 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *