Rewind: il mio 2015 e un pensiero per voi

2015: un anno impegnativo, ma anche pieno di prime volte. Fine anno è tempo di bilanci e qui vi racconto gli ultimi 12 mesi (alla fine trovate anche un piccolo pensierino per voi).

Divisore tag

Mancano due giorni alla fine del duemilaquindici. Devo scriverlo, se no non ci credo. Mi avevano avvisata: dopo i 18 gli anni volano. Mi sembra però che la cosa sia un po’ sfuggita di mano.

Se riguardo questo mio anno dall’ultimo gradino, mi sembra incredibile essere arrivata in cima senza il fiatone, perché ho avuto così tante cose da fare e da sistemare che a volte ho davvero creduto di non potercela fare. È stato un anno di esami universitari, un anno di blogging più intenso, un anno interamente proiettato verso il futuro. E il futuro arriva tra due giorni.

Il 2016 sarà un anno di cambiamenti, l’ho anticipato parlando di #TravelDreams2016, perché molto probabilmente sarà l’anno in cui diventerò davvero adulta, forse sarà il mio ultimo anno di studi (e se inizio a pensarci le mani tremano). Il 2015 è stato pesante, ma mi ha anche regalato tanto e questo post lo dedico a lui.

2015

Gennaio

Ricominciano gli esami universitari, c’è poco tempo per pensare a tutto il resto ed è sempre difficile iniziare un anno tra i libri. A gennaio però sono stata a Milano e ho visto per la prima volta Piazza Gae Aulenti, scoprendo la zona di Porta Garibaldi.

Piazza Gae Aulenti.

Febbraio

A febbraio la storia si ripete. Alzati, fai colazione, studia, pranza, studia, cena, dormi, dai l’esame. A Verona però è anche il periodo più frenetico dell’anno, perché il 14 febbraio la città si riempie di coppie e romanticismo: c’è Verona in Love e la casa di Giulietta sembra essere il centro del mondo. Questo mese però ha segnato per me una piccola svolta, perché per la prima volta il blog è entrato nel mondo reale.

Verona.

Marzo

Finalmente il primo vero viaggio dell’anno: un on the road per scoprire una piccola parte di Emilia Romagna partendo dal Veneto. La primavera è iniziata nel migliore dei modi: la prima volta a Chioggia, Ravenna e la piadina in riva al mare, Modena e il Parmigiano Reggiano, i Musei Ferrari.

Chioggia.

Aprile

Un altro cambiamento digitale in vista: il mese di aprile ha regalato al blog una nuova veste e io sono felicissima che vi sia piaciuta. Certo, il mio computer ha deciso di rompersi nel bel mezzo dei lavori in corso, ma questi sono dettagli, no?

Maggio

I primi caldi e un viaggio inaspettato. Sono partita per Lisbona, la mia prima volta in Portogallo, e ci ho trascorso un paio di giorni: abbastanza per scoprire la città, pochi per capirla davvero. Infatti sono tornata a casa con qualche dubbio, ma è un buon motivo per tornarci no?

Me at the Castle.

Giugno

A giugno mi sono ritirata nella mia caverna per preparare la miriade di esami da dare (e superare) entro fine luglio. Missione compiuta, ma ovviamente ho dovuto sacrificare alcune cose, anche se non me ne pento. Ne è valsa la pena.

Luglio

Nonostante la sessione estiva, sono riuscita a concedermi due nuove ed incredibili esperienze: la mia prima visita ad EXPO Milano e l’opera all’Arena di Verona. Dopo quasi cinque anni trascorsi in questa città era ora, no? Shame on me.

Morocco Pavilion.

Aida at the Arena di Verona.

Agosto

Agosto è stato il mese della mia pacchia post esami, durante la quale mi sono divisa tra blog, divano e relax. Sono tornata ad EXPO, ho trascorso qualche giorno tra le Alpi Bellunesi e ho partecipato al mio primo Instawalk, a Caorle, non distante da Venezia. Caro agosto, non sei stato affatto male.

Caorle.

Alps.

Settembre

Ho sempre visto settembre come il primo gennaio dei mesi. Sarà che ho passato la maggior parte della mia vita studiando e che l’anno scolastico o accademico inizia sempre, più o meno, a settembre. Quest’anno però ha portato con sé anche uno splendido viaggio, inaspettato quanto quello a Lisbona: sono volata in Irlanda. La mia prima volta in questa terra verde e, di sicuro, il viaggio dell’anno.

Donegal

Ottobre

L’inizio del secondo e ultimo anno di università. Ottobre però è stato soprattutto il mese del Travel Blogger Destination Italy di Rimini. Un’esperienza incredibile, che mi ha permesso di conoscere tantissime persone che hanno la mia stessa passione. In dieci mesi il mio blog è cresciuto con me.

TBDI 2015.

Novembre

L’autunno quest’anno è stato splendido: un sacco di sole e colori bellissimi. Prima Verona, che mi ha incantata con le sue vie meno trafficate del solito, poi Milano, con un Parco Sempione come non lo avevo mai visto.

Autumn in the city.

Parco Sempione in autunno.

Dicembre

L’ultimo mese dell’anno e, anche se mancano ancora due giorni, si può considerare finito. Dicembre mi ha regalato un altro piccolo viaggio, uno che speravo di fare da febbraio: sono riuscita ad andare a Torino e a rivedere una persona alla quale voglio molto bene.

Galleria San Federico.

Questo 2015 è stato un anno pieno di prime volte, un anno nel quale anche voi siete stati incredibilmente presenti e se mi ritrovo a scrivere tutto questo è anche merito vostro. Così ho pensato ti farvi un piccolo regalino, una cosina alla quale pensavo da un po’, ma che sono riuscita a completare solo dopo il mio ultimo viaggio.

Inserendo la vostra email qui sotto potrete scaricare gratuitamente un calendario per il prossimo anno. È una versione pensata per essere utilizzata come desktop del vostro computer: sei foto scelte tra le tante scattate in viaggio durante il 2015. Scaricandolo comincerete anche a ricevere le newsletter con gli aggiornamenti del blog, ma tranquilli, niente spam e soprattutto non vi intaserò di email!

Fatemi sapere se vi piace. Un grosso bacio e buon 2016.

Come è stato il vostro 2015? Raccontatemelo nei commenti 🙂

Divisore tag

*All’interno di questo post sono presenti dei link di affiliazione. Questo significa che se decidete di effettuare una prenotazione o di fare un acquisto e utilizzerete questi link, i siti mi riconosceranno una percentuale. Per voi non ci sono costi aggiuntivi, ma così facendo supporterete questo blog e il lavoro che si nasconde dietro ogni articolo pubblicato. Grazie ❤

Condividi questo viaggio

Vita

Potrebbero interessarti:

24 Comments

  1. 1
    • 2

      Grazie Mery! Sono davvero felice che ti piaccia! 😉
      Se ti va, condividi una foto su Twitter, Facebook o Instagram con la tua postazione di lavoro e lo schermo ben in vista, la ri-condividerò volentieri 😉
      Un abbraccio ❤️

  2. 3
  3. 5
  4. 8

    Ho letto che per molti il 2015 è stato impegnativo, ed io sono fra quelli. Sono convinta che il 2016 sarà meraviglioso, e che lo vivremo con tutta la forza che ci ha dato questo 2015! Auguri cara, ti auguro il meglio!! 🙂

  5. 10
  6. 12

    È bello guardare indietro, ripercorrere i mesi e individuare quegli elementi che hanno fatto la felicità, in mezzo al caos dello studio, degli impegni… Bellissimo articolo, sono sicura che con questo spirito anche il 2016 ti riserverà tante sorprese e conquiste 🙂

  7. 15

    Ciao Martina 🙂 Hai completamente ragione nel dire che il tuo 2015 è stato un anno intenso!!!
    Intenso ma soddisfacente e pieno di piacevoli viaggi ho notato. Torino è una città che desidero vedere da tempo anche io, aspetto con grande curiosità il tuo articolo 🙂
    Come ti è sembrata l’Emilia Romagna? Ma soprattutto, come hai mangiato? ehehe divinamente immagino.

    • 16

      Per fortuna, tra i mille impegni, mi ha anche regalato tante belle esperienze, quindi sono soddisfatta 🙂
      Torino mi è piaciuta, le ho dato una seconda chance e ho fatto bene 😉 In Emilia Romagna ho mangiato davvero benissimo! Non ho visto moltissimo perché avevo appena un weekend, ma spero di tornarci presto per approfondire 🙂
      Buon 2016 😀 ❤️

  8. 17

    Che bel 2015.. somiglia tanto al mio! Un mare di esamii e anche io aspettavo con ansia la fine delle sessioni! Solo che ho completato il terzo anno quindi fino alla laurea sarà una corsa continua! Nel mezzo però qualche viaggetto è d’obbligo 😛

  9. 19
  10. 21

    Che bel post! Anche per me il 2016 sarà l’anno in cui diventerò veramente adulta e concluderó gli studi. Solo al pensiero mi tremano le gambe. sarà un grande passo! Buon 2016 pieno di felicità e tanti viaggi

  11. 23
    • 24

      Alla fine del terzo anno di triennale ero anche io stanchissima! Infatti ho messo il blog (appena nato) in un angolo e ho ripreso seriamente dopo la laurea. Credo sia normale 🙂
      Aspetto il vostro riassunto allora 🙂 Buon anno anche a voi ❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *