Il mercato di Portobello, una Londra vintage

Portobello, uno dei mille volti di Londra. Bancarelle, curiosità e sorprese in una zona della capitale che vi porterà indietro nel tempo.

Divisore tag

Portobello è uno dei simboli di Londra, una capitale con una moltitudine di mondi diversi incastrati perfettamente l’uno nell’altro.

Come accade per un puzzle, guardandola da lontano i confini di queste piccole realtà non si distinguono, se ci si avvicina invece i contorni diventano ben distinti. Quella che prima sembrava un’immagine omogenea, diventa poi un intricato insieme di linee e di pezzi singoli.


 Leggi anche: Cosa fare a Londra in tre giorni: itinerario per vivere la città


Avvicinandosi se ne può comprendere la complessità, si può notare come nella stessa città possano convivere la rigidità di Buckingham Palace, l’estrosità di Camden Town e il romanticismo di Notting Hill.

Notting Hill.

Se poi però ci si avvicina ancora un po’, si rimane sorpresi di come anche i singoli mondi possano contenere in sé tante diversità. Come quando le bianche case della Notting Hill più caratteristica, nell’area occidentale di Londra, lasciano il posto a quelle colorate di Portobello Road.

Tutto si anima e sembra di essere giunti, senza rendersene conto, nella parte opposta della città, dove anche il passato può tornare in vita.


 Leggi anche: Curiosità su Londra: 10 cose che forse non sapevate


Waiting for Chaplin.

La storia di Portobello Road

Questa strada di Londra, in precedenza conosciuta come Green’s Lane o Turnpike Laneprende il suo nome esotico da una fattoria che fu costruita in questa zona nel 1740. L’edificio era stato dedicato alla conquista inglese della città di Portobelo (Puerto Bello), a Panamà, avvenuta l’anno precedente.

Portobello Road prende però vita solo nel periodo vittoriano, attorno al 1850, diventando quella che noi oggi conosciamo come una delle vie più famose di Londra.


 Leggi anche: Musei a Londra: il Natural History Museum e il British Museum


Portobello Wall.

Il mercato di Portobello

È conosciuta soprattutto per il suo mercato, che raggiunge l’apice il venerdì e il sabato, quando la via si riempie di bancarelle ricche di oggetti più o meno unici di antiquariato e di seconda mano. Passeggiare per Portobello Road è un viaggio nel tempo quasi unico nel suo genere: orologi, mappamondi, libri, macchine fotografiche.


 Leggi anche: Southbank a Londra: passeggiare lungo il Tamigi tra artisti e mercatini


Travelling around the world.

I negozi aprono le loro porte, i banchi si riempiono, la via si anima e anche se la calca dei turisti fa perdere un po’ di fascino a questa storica via, ne vale comunque la pena. Ad ogni angolo c’è qualcosa di inaspettato, e non solo sulle bancarelle.

Il vociare delle persone e la musica invadono l’aria, artisti di strada intrattengono i turisti e i visitatori con ogni mezzo, anche con chitarrine rosa e pinne da sub.

Singing.

Nonostante Portobello sia sinonimo di antiquariato, lungo la via si può trovare anche un’area dedicata al cibo. In questo modo quella che era nata come una passeggiata tra oggetti vintage ed antichi, diventa una pausa durante la quale concedersi un piccolo peccato di gola. Dolci e muffin di ogni tipo, panini e snack salati ed il pranzo rischia di essere anticipato inaspettatamente.

Take a picture.

La zona di Portobello, così vivace e ricca di stimoli, è una delle aree ideali per chi vuole soggiornare a Londra, trovare online una sistemazione per dormire è semplicissimo e conveniente, inoltre le vicine fermate della metropolitana permettono di raggiungere ogni punto della città senza grosse difficoltà.

Muffins.

Portobello riempie il cuore, gli occhi e, perché no, anche la bocca. È una zona da film, proprio quella dove Hugh Grant aveva la sua libreria di viaggi in Notting Hill.

È un luogo dove non darsi dei limiti di orario, dove lasciarsi incuriosire e scoprire, magari tornando a casa con una chicca nella borsa. Portobello Road è una delle zone più affascinanti di Londra, nel suo piccolo ed intricato insieme di oggetti e di vite.


 Leggi anche: Il London Eye: ammirare Londra dall’alto


Il mercato di Portobello: gli orari e come raggiungerlo

Il mercato vede il suo apice il venerdì e il sabato, quando è attivo dalle 9.00 alle 19.00, ma qualche bancarella è presente anche durante la settimana: dal lunedì al mercoledì dalle 8.00 alle 18.00 e il giovedì dalle 9.00 alle 13.00.

Portobello Road si trova nel quartiere di Notting Hill, nella zona occidentale di Londra. Quest’area è facilmente raggiungibile con la metropolitana, le due stazioni più comode per raggiungerla sono quella di Ladbroke Grove (Hammersmith & City Lines) e di Notting Hill Gate (Central, Circle e District lines).

Made in England.

Siete mai stati a Portobello? Vi piacerebbe andarci? Lasciate un commento 🙂

Divisore tag
Informazioni

Le fotografie inserite all’interno del post sono state scattate con una Canon 1100D*, per vedere le altre sfogliate il mio album su Flickr.


*All’interno di questo post sono presenti dei link di affiliazione. Questo significa che se decidete di effettuare una prenotazione o di fare un acquisto e utilizzerete questi link, i siti mi riconosceranno una percentuale. Per voi non ci sono costi aggiuntivi, ma così facendo supporterete questo blog e il lavoro che si nasconde dietro ogni articolo pubblicato. Grazie ❤

Potrebbero interessarti:

4 Comments

  1. 1
  2. 3

    Portobello è una delle zone di Londra che più adoro e tu hai saputo – come sempre – farmi innamorare una seconda volta di questo posto.
    Adoro i negozietti vintage, soprattutto quelli di fotografia.
    La prima volta che ci sono andata ho svaligiato ogni negozio: collane, maglie, scarpe… di tutto di più! ahahah 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *