Lubiana: cosa vedere in un giorno nella capitale slovena

Lubiana è una città che mi ha conquistata fin da subito. In questo post condivido un itinerario a piedi per chi, come me, ha poco tempo per scoprirla.

Divisore tag

Lubiana mi ha incantata. C’è poco da fare. In pochissime ore è riuscita a conquistarmi e ora è entrata di diritto nella lista delle capitali europee nelle quali tornare il prima possibile.


Leggi anche: Quattro giorni in Slovenia alla scoperta della Carniola


Scorcio di Lubiana

Durante il mio viaggio in Slovenia ho incontrato la città in due occasioni: la prima per una pausa pranzo al volo prima di raggiungere il BIG BERRY Lifestyle Resort, la seconda per qualche ora di passeggiata insieme ad una guida locale. Insomma, una toccata e fuga entrambe le volte.

Il cartello di un locale a Lubiana

In quelle poche ore sono però riuscita a vedere tantissimi angoli splendidi del centro storico, che, come piace a me, è visitabile interamente a piedi.

Ecco quindi un itinerario adatto a chi non ha molto tempo, ma vuole ugualmente scoprire la città.

Stivali usati come vasi di fiori a Lubiana

Prešernov trg e il Triplice Ponte

Piazza Prešernov si trova proprio di fronte a quello che nel medioevo era l’ingresso della città murata. Oggi è uno dei centri più vivaci della capitale, ricca di persone e contrasti.

Qui non solo si trova Casa Hauptmann (Hauptmannova hiša), una casa storica della fine dell’Ottocento, ma anche il Centromerkur, il primo grande magazzino di Lubiana.

Proprio di fronte a Piazza Prešernov si trova uno dei simboli di Lubiana: il Triplice Ponte (Tromostovje). Originariamente esisteva solo il ponte centrale, ma nella prima metà del Novecento, a causa dell’aumento del traffico, vennero realizzati due ponti laterali più stretti.

Vista sul Triplice Ponte

Il lungofiume

Il percorso pedonale che costeggia il fiume Ljubljanica è da non perdere, indipendentemente dal lato che si vuole percorrere. Il tratto che porta dal Triplice Ponte al Ponte dei Calzolai è ricco di verde e locali (piuttosto turistici) dove mangiare qualcosa.

Scorcio del lungofiume di Lubiana

Il Ponte dei Calzolai e una delle vie più belle della città

Questo ponte (Čevljarski most), originariamente costruito in legno, prende il nome dalle capanne dei calzolai che lo animavano nel Medioevo. Quello che si calpesta oggi è però in cemento e risale agli anni Trenta del Novecento.

Attraversando il ponte in direzione del castello, si può accedere a quella che secondo me è una delle vie più carine di Lubiana e che porta alla Piazza Civica: Mestni Trg. Qui ci sono moltissimi locali e negozi che potrebbero attirare la vostra attenzione.

Ponte dei Calzolai, Čevljarski most, a Lubiana

Lungo il percorso si può trovare anche una delle tante fontanelle di acqua potabile sparse per la città. Si trova in una via laterale, Ključavničarska ulica, e chiamarla insolita è riduttivo. Per scoprire tutti i punti nei quali è possibile trovare acqua potabile c’è un’applicazione gratuita disponibile per iOS e Android: Tap Water Ljubljana.

Fontanella a Lubiana

La Piazza Civica e la Cattedrale di San Nicola

La Piazza Civica (Mestni Trg) è il cuore dell’antica Lubiana, anche se gli edifici risalgono al Cinquecento, perché quelli precedenti vennero distrutti da un terremoto nel 1511.

Qui spicca la Fontana dei Fiumi (1751), ispirata a quella di Piazza Navona, a Roma, mentre alzando gli occhi al cielo si può vedere la Torre dell’Orologio sulla cima del Mestna hiša, il Municipio della città.

Poco più avanti si trova la Cattedrale di San Nicola, che è riccamente decorata al suo interno e all’esterno ha dei particolari portoni in bronzo.

Piazza Civica di Lubiana

Il mercato centrale: il Centralna Tržnica

Il cuore del mercato Centralna Tržnica è Vodnikov trg, una piazza ai piedi del castello, ma non bisogna dimenticare la parte al coperto di Pogačarjev trg e l’area del Colonnato di Plecnik, dove le bancarelle si dispongono sotto un bel porticato rinascimentale.

Mercato Centrale di Lubiana

Questo mercato è quasi esclusivamente alimentare e si tiene sia all’aperto che al coperto. Nel primo caso è attivo dal lunedì al venerdì dalle 6.00 alle 18.00, il sabato solo fino alle 16.00 (durante i mesi invernali chiude sempre alle 16.00). Nel secondo (e sotto il colonnato), invece, dal lunedì al venerdì dalle 7.00 alle 16.00 e il sabato fino alle 14.00.

Mercato centrale di Lubiana

Il Ponte dei Draghi

Il Ponte dei Draghi (Zmajiski Most) è uno dei più interessanti che si possono attraversare in città: risale al 1900 e prende il nome dalle quattro sculture in rame che sorvegliano in coppia i due accessi.

Questo animale leggendario è il simbolo della città slovena, che, secondo i racconti, venne fondata da Giasone, eroe che uccise un drago che viveva in una palude vicino alla sorgente del fiume.

Ponte dei Draghi di Lubiana

Il Castello (se avete un po’ di tempo in più)

Il Castello di Lubiana è stato costruito sulla cima di una collina (Grajska Planota) nel Medioevo, ma quello che si visita oggi è il risultato di continue modifiche e ampliamenti. Si può salire a piedi o con la funicolare.


Leggi anche: Visita al Lago di Bled: dal Castello alla Kremna Rezina


Io non ho visitato il Castello, ma sono salita fino in cima con la funicolare e, per chi come me ama le città viste dall’alto, è una delle cose da fare.

Castello di Lubiana

Visitare il Castello di Lubiana

Il castello è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 20 nei mesi di gennaio, febbraio, marzo e novembre, dalle 9 alle 21 nei mesi di aprile, maggio e ottobre, dalle 9 alle 23 in giugno, luglio, agosto e settembre, e dalle 10 alle 22 in dicembre. La torre panoramica chiude una o due ore prima a seconda del periodo.

Lubiana dall'alto

Il costo della visita (accesso al castello, alla torre, alle mostre e salita con la funicolare) è di 10€ per il biglietto intero e 7€ per il ridotto. La sola visita al castello costa 7,50€ intero e 5,20€ ridotto.

Se si vuole solo salire con la funicolare il costo è di 4€ a/r (3€ ridotto) o 2,20€ sola andata (1,50€ ridotto). Il ridotto vale per giovani dai 7 ai 18 anni, per studenti, pensionati e gruppi di più di 15 persone.


Dove dormire in Slovenia


Dove dormire in SloveniaDurante il mio viaggio in Slovenia sono stata ospite del BIG BERRY Lifestyle Resort*, un glamping sulla riva del fiume Kolpa che unisce la natura del campeggio alle comodità dell’appartamento.

Visti i sei posti letto, può essere la soluzione ideale per chi viaggia in gruppo e vuole essere indipendente. Vi ho parlato meglio della struttura in un altro post.


Leggi anche: Glamping in Slovenia: il BIG BERRY Lifestyle Resort


Siete mai stati a Lubiana? Se sì, che altri luoghi di interesse consigliereste? Se no, vi ho incuriosito? Lasciate un commento 😉

Divisore tag
Informazioni

Il percorso consigliato è concentrato nel centro storico della città ed è lungo circa due chilometri, interamente percorribili a piedi. I luoghi citati sono elencati nell’ordine consigliato per la visita.

Le foto sono state scattate con un iPhone 6s* e una Canon 1100D*, per vedere tutte le altre sfogliare il mio album su Flickr.


*All’interno di questo post sono presenti dei link di affiliazione. Questo significa che se decidete di effettuare una prenotazione o di fare un acquisto e utilizzerete questi link, i siti mi riconosceranno una percentuale. Per voi non ci sono costi aggiuntivi, ma così facendo supporterete questo blog e il lavoro che si nasconde dietro ogni articolo pubblicato. Grazie ❤

Potrebbero interessarti:

10 Comments

  1. 1

    Ciao Martina,
    scopro soltanto adesso il tuo blog, complimenti davvero, è moooolto bello!!
    E ti ringrazio per questo tuo articolo, stavo cercando info su Lubiana proprio per una visita lampo, quindi ne farò tesoro. Il castello devo farcelo entrare, amo le fortezze come questa e amo le viste dall’alto proprio come te, ma devo essere sincera, sapere che c’è la funicolare è un bel sollievo!

  2. 3
  3. 5

    Ho questo post programmato per settembre e non vedo l’ora di avere un’occasione per riguardare tutte le foto e immergermi di nuovo nelle atmosfere di Lubiana…è una città che mi è piaciuta tantissimo, direi che è stato proprio un colpo di fulmine!! Toccherà tornarci 🙂
    Bella l’idea dell’itinerario! 🙂

  4. 7

    Carinissima Lubiana, anche io non vedo l’ora di tornarci per viverla con un po’ più di calma perché mi è piaciuta molto. Sto scrivendo anche io tra l’altro un post molto simile al tuo, ma penso sia inevitabile visto che abbiamo fatto insieme la stessa esperienza 🙂

    Spero che le vacanze siano andate bene cara! Un bacione.

    • 8

      Ciao Diletta, scusa il mega ritardo della risposta 😛
      Direi di sì, ma sono certa che il tuo post avrà il tuo tocco personale. L’ho salvato e appena riesco a fermarmi un attimo lo leggo più che volentieri 🙂
      Un bacione ❤

  5. 9

    Ciao Martina! Le città attraversate da fiumi e corsi d’acqua hanno sempre un grande fascino, quel lungofiume mette relax solo a guardarlo! Hai fotografato scorci romantici e allo stesso tempo ricchi di storia!
    Grazie per questo itinerario, sono una 48H-Addicted e fa proprio al caso mio: mi piace tantissimo camminare e 2km per me sono come 200metri ^_^
    A presto!

    • 10

      Ciao 😀
      Hai ragione, se poi il lungofiume è curato e vivace come quello di Lubiana, beh, bingo! 😉
      Sono davvero felice che questo post itinerario ti piaccia! Anche io sono come te, adoro scoprire le città a piedi, credo si riesca a viverle meglio così 😀
      A presto 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *