Southbank a Londra: passeggiare lungo il Tamigi tra artisti e mercatini

A Southbank per una passeggiata lungo la Queen’s Walk, il lungofiume meridionale. Artisti, acrobati, skateboard e libri per scoprire questa parte di Londra.

Divisore tag

Durante i miei tre giorni a Londra ho scoperto una zona che non avevo mai sentito nominare: Southbank. Una piccola chicca nel mezzo di un viaggio forse un po’ troppo turistico che mi ha lasciato un briciolo insoddisfatta, un po’ come un pranzo fantastico senza il dolce.


 Leggi anche: Cosa fare a Londra in tre giorni: itinerario per vivere la città


Parliament Square.

Ripensando a questa città, però, ho un bellissimo ricordo di quella passeggiata lungo il Tamigi, dal London Eye al Waterloo Bridge, un pezzo di lungofiume pieno di vita e artisti di strada.


 Leggi anche: Il London Eye: ammirare Londra dall’alto


Ice cream.

Appena scesa dal London Eye, con ben impressa nella mente una delle immagini panoramiche più belle di Londra, ho percorso nemmeno 700 metri per raggiungere il ponte.


 Leggi anche: Musei a Londra: il Natural History Museum e il British Museum


La camminata è durata però molto più dei dieci minuti previsti, perché ogni cinque passi mi fermavo a guardare gli acrobati, ad ascoltare i musicisti, ad ammirare come una bambina le bolle di sapone.

Bubbles.

Questa passeggiata lungo il fiume si chiama Queen’s Walk, o almeno ne è una parte, perché in realtà il percorso completo inizia dal Westminster Bridge e termina a St. Paul’s Cathedral. È un modo lento per scoprire un lato musicale di Londra.

Let's sing a song.

All’altezza del Waterloo Bridge, ci sono due piccole fermate da fare. La prima è il Southbank Skatepark, un’area dedicata interamente a chi vuole allenarsi con lo skateboard. Ho visto esperti fare acrobazie e principianti allenarsi mentre a fare da scenografia ci pensano delle pareti interamente decorate da graffiti.


 Leggi anche: Il mercato di Portobello, una Londra vintage


Skater.

La seconda è il Riverside Book Market, proprio all’ombra del ponte. Questo mercato all’aperto è composto solo da bancarelle piene di libri usati in cerca di un nuovo proprietario. Si tratta di uno dei piccoli segreti di Londra, perché, non essendo molto visibile e famoso, è sconosciuto a molti turisti che visitano la città.


 Leggi anche: Curiosità su Londra: 10 cose che forse non sapevate


Sea of books.

Incappare in una bella giornata e fare questa passeggiata sono due cose che ti fanno apprezzare una Londra diversa e lontana dai soliti stereotipi. Ci si allontana dai classici luoghi che definiscono la città di Sua Maestà per scoprirne di nuovi o anche solo per rilassarsi un po’, lasciando dall’altra parte del Tamigi una Londra molto più caotica.


 Leggi anche: Come muoversi a Londra: dalla metropolitana al taxi in città


Westminster Bridge

Dove dormire a Londra


Dove dormire a LondraDurante il mio viaggio a Londra ho soggiornato all’hotel Princess Square*. Avevo optato per la sola camera, senza pasti, ma lo consiglio perché la stanza era pulita e molto spaziosa, anche il bagno era ampio.

Si trova non distante dalle fermate metro Bayswater e Queensway, perfette per esplorare la città, da Kensington Gardens, Notting Hill e Portobello.


Conoscevate la zona di Southbank a Londra? Vi piacerebbe scoprirla? Lasciate un commento 🙂

Divisore tag

Informazioni

La Queen’s Walk si trova nella riva sud del Tamigi, la Southbank, a Londra. Le fermate della metropolitana più vicine sono Westminster e Waterloo.

Le fotografie inserite all’interno del post sono state scattate con una Canon 1100D*, per vedere le altre sfogliate il mio album su Flickr.

*All’interno di questo post sono presenti dei link di affiliazione. Questo significa che se decidete di effettuare una prenotazione o di fare un acquisto e utilizzerete questi link, i siti mi riconosceranno una percentuale. Per voi non ci sono costi aggiuntivi, ma così facendo supporterete questo blog e il lavoro che si nasconde dietro ogni articolo pubblicato. Grazie ❤

Potrebbero interessarti:

2 Comments

  1. 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *