South Bank a Londra: passeggiare lungo il Tamigi tra artisti e mercatini

A South Bank per una passeggiata lungo la Queen’s Walk, il lungofiume meridionale. Artisti, acrobati, skateboard e libri per scoprire questa parte di Londra.

Divisore tag

Durante il mio viaggio a Londra ho scoperto una zona che non avevo mai sentito nominare: South Bank.

Dopo avervi accennato qualcosa nel post dedicato a cosa fare a Londra, in questo articolo ve la racconto e vi porto a fare una passeggiata lungo il Tamigi, dal London Eye al Waterloo Bridge, alla scoperta di un pezzo di lungofiume pieno di vita e artisti di strada.


 Leggi anche: Curiosità su Londra: 10 cose che forse non sapevate


London Eye

La storia di South Bank in pillole

South Bank (o Southbank) si contrappone da sempre alla più impostata sponda nord del Tamigi. Se da una parte ci sono Westminster e la City, dall’altra, lungo la riva meridionale, c’è un’atmosfera molto più spontanea.

Nel Medioevo South Bank era una zona principalmente paludosa e nota soprattutto per i suoi teatri, per gli storici bear-baiting (gli scontri tra cani e orsi) e per le sue prostitute.

Anche se bisogna aspettare il Diciottesimo secolo per le prime riqualificazioni, è con il Novecento che arrivò il vero cambiamento. Nel 1917, infatti, il London County Council scelse la zona per la sua nuova County Hall, che ancora oggi si può vedere a due passi al Westminster Bridge e ai piedi del London Eye, dando vita a una nuova “epoca” per South Bank.

South Bank

Cosa fare a South Bank

South Bank è un’area da visitare con il sole, perché durante le belle giornate l’intera zona si anima, si riempie di artisti e turisti ed è impossibile non rimanerne affascinati.

Ecco alcune cose da fare su questa sponda del Tamigi.

Bubbles in South Bank

Percorrere la Queen’s Walk

La Queen’s Walk è una passeggiata lungo il fiume che inizia nei pressi del Lambeth Bridge e termina al Tower Bridge e fa parte sia di South Bank che dell’adiacente Bankside.

Il percorso, lungo poco più di 5 chilometri, è stato realizzato in occasione del Giubileo del 1977 e permette di ammirare alcuni dei luoghi simbolo di Londra: dal Big Ben fino alla Cattedrale di St. Paul. La camminata è spesso animata da artisti di strada, musicisti e acrobati che rendono l’esperienza ancora più affascinante.

Let's sing a song, South Bank

Ammirare i talenti del Southbank Skatepark

All’altezza del Waterloo Bridge ci sono due piccole fermate da fare. La prima è il Southbank Skatepark, un’area dedicata interamente a chi vuole allenarsi con lo skateboard.

Qui potete vedere esperti fare acrobazie e principianti imparare a saltare, a far girare la tavola o a correre su e giù per le rampe.

South Bank Skatepark

Andare a caccia di libri al Riverside Book Market

La seconda fermata è il Riverside Book Market, proprio all’ombra del Waterloo Bridge, un mercatino del quale ho parlato anche nel post dedicato ai mercati di Londra.

Questo mercato all’aperto è composto solo da bancarelle piene di libri usati in cerca di un nuovo proprietario. Si tratta di uno dei piccoli segreti di Londra, perché, non essendo molto visibile e famoso, è sconosciuto a molti turisti che visitano la città.

Riverside Book Market South Bank

Ammirare Londra dall’alto del London Eye

Il London Eye è la ruota panoramica di Londra, la più alta d’Europa (135 metri) e una delle più famose del mondo. Il suo è un punto di vista privilegiato, perché alcuni dei monumenti più importanti della capitale si trovano proprio ai suoi piedi: basti pensare al Big Ben o al Parlamento inglese.

Ne ho parlato in maniera più approfondita in un altro post dedicato interamente al London Eye.

River view.

Altre cose da fare a South Bank

Per questioni di tempo io non sono riuscita a scoprire tutti i lati di South Bank, ma in questa zona potete scoprire anche l’Acquario di Londra*, ospitato al piano terra della County Hall e uno dei più grandi del nostro continente, e le London Dungeons*, dove scoprire da vicino la vita prigionieri londinesi del passato.

Enchanting.

Come raggiungere South Bank

Per raggiungere South Bank potete prendere diverse linee della metropolitana, a seconda del luogo di partenza e di arrivo.

Le fermate più comode sulla riva sud del Tamigi sono quella di Waterloo (servita dalle linee Bakerloo, Jubilee, Northern e Waterloo & City line) e Soutwark (Jubilee). Sull’altra sponda del fiume, invece, potete scendere a Embankment (linee Bakerloo, District Line, Circle e Northern), Temple o Blackfriars (entrambe servite da Circle e District Line).

Se è la vostra prima volta in città, forse può esservi utile il post dedicato a come muoversi a Londra. Se, invece, volete scoprire qualche curiosità in più, potete leggere l’articolo sulle curiosità della metropolitana di Londra. Le conoscete tutte?

Westminster Bridge South Bank

Dove dormire a Londra

Dove dormire a Londra

Durante il mio viaggio a Londra ho soggiornato all’hotel Princess Square*. Avevo optato per la sola camera, senza pasti, ma lo consiglio perché la stanza era pulita e molto spaziosa, anche il bagno era ampio.

Si trova non distante dalle fermate metro Bayswater e Queensway, perfette per esplorare la città, da Kensington Gardens, Notting Hill e Portobello.


Se avete dubbi, domande o suggerimenti,
lasciate un commento!

Divisore tag

Media

Le fotografie inserite all’interno del post sono state scattate con una Canon 1100D*, per vedere le altre sfogliate il mio album su Flickr.


*All’interno di questo post sono presenti dei link di affiliazione. Questo significa che se decidete di effettuare una prenotazione o di fare un acquisto e utilizzerete questi link, i siti mi riconosceranno una percentuale. Per voi non ci sono costi aggiuntivi, ma così facendo supporterete questo blog e il lavoro che si nasconde dietro ogni articolo pubblicato. Grazie ❤

Potrebbero interessarti:

2 Comments

  1. 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *