Il London Eye: ammirare Londra dall’alto

Salire sul London Eye per vedere la capitale britannica da un altro punto di vista. La mia esperienza e tutte le informazioni utili per ammirare Londra dall’alto. 

Divisore tag

Londra dall’alto è bellissima. Sono salita sul London Eye poche ore dopo essere arrivata in città. È stato il mio saluto ufficiale alla capitale. Mi capita spesso di iniziare le mie visite da un punto panoramico, perché mi piace vedere il quadro generale prima di esplorarne tutti i particolari.


 Leggi anche: Curiosità su Londra: 10 cose che forse non sapevate


River view.

Quest’attrazione è stata costruita per salutare il nuovo millennio (ecco perché il suo secondo nome è Millennium Wheel) ed è stata terminata nel 2000. Da allora ha avuto moltissimi “cognomi”, a seconda dello sponsor del momento. Oggi, per esempio, si chiama Coca-Cola London Eye, tra qualche anno chi lo sa.


 Leggi anche: Come muoversi a Londra: dalla metropolitana al taxi in città


London Eye

È la ruota panoramica più alta d’Europa (135 metri) e da lì si può godere di una vista splendida su Londra. Nonostante questo però il punto della città che più attira l’attenzione è senza dubbio il Big Ben, con il vicino Parlamento, Houses of Parliament. Si è abituati a vederlo con il naso all’insù, ma dal London Eye è davvero uno spettacolo.


 Leggi anche: Il mercato di Portobello, una Londra vintage


London Eye

Un giro completo sulla ruota dura circa 30 minuti. Si sale su una delle cabine e ci si gode il viaggio sperando nel bel tempo e nel cielo terso. Un’accoppiata che non sembra essere molto comune a Londra.

London Eye

Il London Eye si trova sulla riva sud del Tamigi, Southbank, e può essere considerato il punto di partenza per una delle più belle passeggiate sul lungofiume, della quale vi ho già parlato. Anche per questo, secondo me, è l’inizio perfetto di un viaggio a Londra.


 Leggi anche: Southbank a Londra: passeggiare lungo il Tamigi tra artisti e mercatini


Sky.

Ho avuto la fortuna di salire sul London Eye con il cielo azzurro sopra di me. Ho visto la capitale britannica da una prospettiva diversa e l’ho adorata. Io, che non ho mai avuto un grande interesse per questa città, ne sono rimasta affascinata e mi sono resa conto che tre giorni a Londra non sarebbero bastati. Un buon motivo per tornarci presto.


 Leggi anche: Cosa fare a Londra in tre giorni: itinerario per vivere la città


London Eye

Salire sul London Eye: i biglietti

Per salire sul London Eye esistono due tipologie di biglietti. Il fast track ticket permette di saltare la coda e il prezzo è di 38£ per gli adulti e 33£ per bambini e ragazzi dai 3 ai 15 anni. Lo standard ticket, invece, costa 26£ per gli adulti e 23£ a tariffa ridotta.

Soprattutto in alta stagione è consigliabile optare per i biglietti salta fila, in modo da non perdere troppo tempo in attesa. Se li acquistate online potete ottenere uno sconto fino al 10%.

In alternativa, per chi volesse fare un’esperienza più romantica, c’è anche la possibilità di sorseggiare champagne mentre si ammira la città dall’alto. Il biglietto costa 42£.


 Clicca qui e acquista i biglietti salta fila per salire sul London Eye*


London Eye

Dove dormire a Londra


Dove dormire a LondraDurante il mio viaggio a Londra ho soggiornato all’hotel Princess Square*. Avevo optato per la sola camera, senza pasti, ma lo consiglio perché la stanza era pulita e molto spaziosa, anche il bagno era ampio.

Si trova non distante dalle fermate metro Bayswater e Queensway, perfette per esplorare la città, da Kensington Gardens, Notting Hill e Portobello.


Siete mai saliti sul London Eye? Raccontatemi la vostra esperienza o ditemi se vorreste salirci. Quali altri luoghi consigliate per vedere Londra dall’alto? 🙂

Divisore tag
Informazioni

Il London Eye si trova lungo il Tamigi, sulla sponda opposta al Big Ben. La fermata della metropolitana più vicina è Waterloo (linea marrone Bakerloo, linea grigia Jubilee, linea nera Northern e linea turchese Waterloo & City).

Le fotografie inserite all’interno del post sono state scattate con una Canon 1100D*, per vedere le altre sfogliate il mio album su Flickr.


*All’interno di questo post sono presenti dei link di affiliazione. Questo significa che se decidete di effettuare una prenotazione o di fare un acquisto e utilizzerete questi link, i siti mi riconosceranno una percentuale. Per voi non ci sono costi aggiuntivi, ma così facendo supporterete questo blog e il lavoro che si nasconde dietro ogni articolo pubblicato. Grazie ❤

Condividi questo viaggio

Inghilterra

Potrebbero interessarti:

8 Comments

  1. 1

    Lo avevo inserito nelle cose da fare assolutamente durante il mio viaggio Londra-Parigi, ma alla fine ho dovuto escluderlo per il costo. Un gran peccato, spero di rifarmi la prossima volta, anche perché non sono mai salita su una ruota panoramica e muoio dalla voglia di farlo!

  2. 3

    Sono salita al tramonto anche io 😀 è stato bellissimo vedere il cielo passare dall’azzurro limpido della giornata (sono stata fortunata perché in 8 giorni a Londra c’è sempre stato cielo azzurro anche se era Ottobre) al rosso del tramonto e poi alle luci della notte.
    Vedere il Big Ben da lassù è stupendo e anche a me è piaciuta molto la passeggiata sul Tamigi che si può fare partendo da questo punto.

  3. 5

    Bellissime foto Marti! È raro scattare fotografie di Londra con questo bel cielo limpido 🙂 Io sono salita sulla London Eye qualche anno fa, all’ora del tramonto…è stato un momento davvero magico! Peccato che le ruote panoramiche hanno sempre questi prezzi esagerati, altrimenti ci salirei più spesso!

    • 6

      Grazie! 🙂 ❤
      Sono stata fortunata, era una bella giornata. Al tramonto però dev’essere splendido!
      Hai ragione, i prezzi sono alti, però per una volta si può fare, soprattutto considerando che molte altre cose sono gratis a Londra, come i musei 🙂 Se costasse meno anche io ci salirei spesso 😉

  4. 7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *