I libri per organizzare (e sognare) un viaggio a New York

Le guide per organizzare un viaggio a New York, ma anche i libri per sognarla o da reglare a chi ama la città. Ecco 8 consigli per scoprire la Grande Mela attraverso le pagine.

Divisore tag

Prima di partire per un nuovo viaggio spesso si sfogliano libri e guide in cerca di idee e di spunti. C’è chi vuole arrivare preparato, chi cerca solo le informazioni strettamente necessarie e chi invece si vuole lasciare ispirare dalle immagini.


 Leggi anche: Sei libri ambientati a New York: vivere la città tra le pagine


Quando si parla di città come New York (o della nostra destinazione del cuore) certi libri ci aiutano a sognare anche dopo essere tornati a casa. Fotografie e testi che mettiamo in libreria e che sfogliamo quando ne sentiamo la mancanza.

guide New York

In questo post ho raccolto le guide che mi hanno aiutata a organizzare il mio viaggio a New York, ma anche tutti quei volumi che arricchiscono la mia libreria e aumentano ogni giorno la voglia di tornare lì.

Libri e guide su New York

New York City (Lonely Planet)

Quando si parla di guide di viaggio c’è chi sceglie in base alla destinazione, chi va un po’ a caso e chi ne ha una alla quale è affezionato. Io rientro nell’ultimo gruppo.

Adoro le guide Lonely Planet e quella su New York è stata proprio la prima della mia collezione. Le trovo molto più maneggevoli delle altre, le mappe sono più dettagliate rispetto a quelle di altri concorrenti e la carta è opaca, cosa per me fondamentale quando leggo.

Di solito non bado molto alla sezione dedicata ad alberghi e ristoranti, perché preferisco cercare da sola i primi e chiedere consiglio a viaggiatori e amici per i secondi. Al di là di questo, la parte dedicata alle cose da vedere a New York credo sia fatta molto bene e mi ha permesso di delineare il mio itinerario in città giorno per giorno.


 Leggi anche: New York: cosa vedere e cosa fare se la visitate per la prima volta


È molto schematica e dà tutte le informazioni utili senza troppi fronzoli: per me è un aspetto importantissimo per iniziare a organizzare il mio viaggio. Ho bisogno di un punto di partenza e più è ordinato e schematico e meglio è.


 CLICCA QUI PER VEDERLO SU AMAZON*


Lonely Planet

New York (Michelin)

Questa guida Michelin mi è stata regalata e si è rivelata molto utile nel momento in cui sono passata allo sviluppo vero e proprio del viaggio. È sicuramente meno schematica della precedente e quindi è perfetta per chi cerca qualcosa di più scorrevole da leggere.

I luoghi consigliati sono ridotti al minimo, ma spiegati benissimo, in maniera molto più approfondita che nella Lonely Planet. Questo la rende la scelta perfetta per chi non ha tempo o voglia di creare da solo un itinerario e, magari, trascorre pochi giorni in città.


 Leggi anche: Cosa vedere al Metropolitan Museum of Art di New York


Ho apprezzato particolarmente la sezione dedicata ai musei. Il Metropolitan, per esempio, viene raccontato non solo attraverso dettagli storici o informazioni pratiche, ma anche piano per piano, permettendo così di organizzare la propria visita in anticipo.


 CLICCA QUI PER VEDERLO SU AMAZON*


Michelin

Le 101 cose da fare a New York almeno una volta nella vita

A differenza dei primi due titoli, questo volume di Gianfranco Cordara, edito da Newton Compton, non è una vera guida di viaggio, ma un libro pieno di suggerimenti per vivere New York, più che per visitarla come semplici turisti.

L’autore mescola i suoi consigli a citazioni cinematografiche o letterarie, dando al lettore qualche spunto in più per scoprire la città e per mostrarla con occhi nuovi. Credo sia il titolo giusto per aggiungere qualche tappa o qualche curiosità al vostro viaggio o per riscoprire New York se l’avete già visitata.

**Aggiornamento** Online il volume è ora disponibile solo in versione ebook, ma se cercate la versione cartacea forse la potete ancora trovare in qualche libreria. 


 CLICCA QUI PER VEDERLO SU AMAZON*


101 cose da fare a New York almeno una volta nella vita

New York ciak, si gira

Se c’è una cosa che mi piace fare quando visito le grandi città è vedere con i miei occhi angoli che sono stati immortalati nei film e citati nei libri e questo volume di Barbara Boespflug e Beatrice Billon, edito da L’Ippocampo, è perfetto per scoprirli.


 Leggi anche: I film ambientati a New York: le location e i video


All’interno, divise per quartieri, ci sono tutte le location newyorkesi comparse sul grande e piccolo schermo, da Colazione da Tiffany a Sex and the City, passando per Harry, ti presento Sally e Serendipity.

Tra le pagine del libro ci sono immagini, informazioni sui film e le serie televisive, i QRCode per vedere i trailer e le informazioni utili per chi desidera visitare il luogo citato: indirizzo, fascia di prezzo, sito web… È il libro ideale per chi ama il turismo cinematografico.


 CLICCA QUI PER VEDERLO SU AMAZON*


New York, ciak si gira

New York City: tutto quello che hai sempre voluto sapere

Questa piccola guida Lonely Planet fa parte della serie “Vietato ai genitori” ed è dedicata ai più piccoli. In realtà, però, ha tantissimi aneddoti e curiosità sulla città ed è un’idea molto carina per scoprire New York con occhi nuovi.

Per esempio, racconta la storia della serie televisiva Sesame Street, mostra alcuni degli oggetti persi o dimenticati all’interno di Grand Central Terminal e parla dei bisonti arrivati dal Bronx, tutto questo attraverso immagini, domande e giochi. È il titolo perfetto per chi vuole coinvolgere i bambini durante l’organizzazione del viaggio.


 Leggi anche: Grand Central Terminal a New York: segreti e curiosità


**Aggiornamento** Al momento, purtroppo, non è più disponibile, ma c’è una nuova versione altrettanto valida sempre della stessa casa editrice.


 CLICCA QUI PER VEDERLO SU AMAZON*


New York: tutto quello che hai sempre voluto sapere

Taschen’s New York: hotels, restaurants & shop

Tra i libri fotografici dedicati a New York questo è uno dei miei preferiti. Dal mio punto di vista, la casa editrice Taschen è una garanzia quando si parla di volumi di questo tipo: le immagini sono splendide, i testi e la grafica incredibilmente curati.

Questo libro, scritto in tre lingue, è uno di quelli da esporre in libreria, da tenere a portata di mano quando si vuole sognare un po’. Al suo interno ci sono tre sezioni principali con tutti gli indirizzi che vanno di moda, quelli instagrammabili o famosi di New York: hotel, ristoranti e negozi.

Un libro più per sognare che per organizzare il viaggio in maniera pratica, ma credo sia uno splendido regalo per chi ama la città e un giorno sogna di viverla nel migliore modo possibile, al di là delle attrazioni principali.

**Aggiornamento** Purtroppo oggi è un pezzo da collezione, perché non viene più pubblicato, ma forse è ancora possibile trovarlo in qualche libreria.


 CLICCA QUI PER VEDERLO SU AMAZON*


Taschen's New York

New York – Portrait of a city

Una valida alternativa Taschen al volume precedente, an

che se il tema è molto diverso. In questo libro fotografico la città viene mostrata attraverso le immagini che vanno dal 1850 ai giorni nostri. Luoghi diventati iconici, newyorkesi che vengono immortalati dalle prime macchine fotografiche e le atmosfere di una città in continua trasformazione.

I testi (in inglese) sono ridotti al minimo e quindi è un libro adatto anche a chi mastica appena la lingua. Si concentra, infatti, sulle immagini e vuole essere un volume da esporre o da sfogliare quando ci si vuole immergere un po’ nella Grande Mela.

Una cosa che ho apprezzato molto sono le sezioni finali: una dedicata ai film ambientati a New York, una dedicata ai libri e una alla musica. Ci sono ottimi spunti.


 CLICCA QUI PER VEDERLO SU AMAZON*


New York - Portrait of a city

New York

Quando le foto di dimensioni normali non bastano, arriva in soccorso questo libro di Sassi editore. Una volta messo su uno scaffale diventa automaticamente il protagonista della libreria.

I testi, tradotti dal francese da Irena Trevisan, raccontano la storia della città e dei suoi luoghi simbolo. Le immagini a volte coprono anche due intere pagine facendo così immergere chi lo sfoglia nella bellissima New York.

Un regalo perfetto per chi ama la città e vorrebbe essere lì ogni giorno.


 CLICCA QUI PER VEDERLO SU AMAZON*


New York


Dove dormire a New York


Dove dormire a New YorkDurante il mio viaggio a New York ho soggiornato all’Hotel Mela*, a due passi da Times Square.

Le camere sono pulite e comode, leggermente più spaziose rispetto ad altre di Manhattan. In più l’albergo si trova in una posizione strategica per scoprire l’intera città perché Times Square non è solo centrale, ma è anche servita da molte linee della metropolitana.


Ci sono altri libri o altre guide che suggerireste a chi sogna New York o sta organizzando il suo viaggio? Lasciate i consigli tra i commenti 🙂 Divisore tag

Informazioni

La prima foto è stata tratta da Pixabay, le altre sono state scattate con un iPhone 6s* e una Canon 1100D*.

Se state organizzando il percorso per la vostra prima volta a New York vi consiglio di dare un’occhiata alla pagina con tutti gli articoli su New York.


*All’interno di questo post sono presenti dei link di affiliazione. Questo significa che se decidete di effettuare una prenotazione o di fare un acquisto e utilizzerete questi link, i siti mi riconosceranno una percentuale. Per voi non ci sono costi aggiuntivi, ma così facendo supporterete questo blog e il lavoro che si nasconde dietro ogni articolo pubblicato. Grazie ❤


*All’interno di questo post sono presenti dei link di affiliazione. Questo significa che se decidete di effettuare una prenotazione o di fare un acquisto e utilizzerete questi link, i siti mi riconosceranno una percentuale. Per voi non ci sono costi aggiuntivi, ma così facendo supporterete questo blog e il lavoro che si nasconde dietro ogni articolo pubblicato. Grazie ❤

Condividi questo viaggio

Libri

Potrebbero interessarti:

2 Comments

  1. 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *