Energy Box: a caccia di street art per le vie di Milano

Energy Box è un progetto del 2015 realizzato per colorare le centraline semaforiche di Milano. Chi ha detto che la città è grigia? Vi porto a scoprire una particolare forma di street art. 

Divisore tag

Avete mai passeggiato per le vie di Milano guardandovi intorno, senza il cellulare tra le mani e i pensieri che offuscano gli occhi? A me una volta è capitato.


 Leggi anche: Cosa vedere a Milano in un giorno: i luoghi da visitare


EnergyBox by Nabla and Zibe

Ho ammirato la città che sfrecciava pochi centimetri più in là, ho visto i nasi sollevati dei turisti, le braccia dei taxisti fuori dai finestrini delle auto parcheggiate davanti a Piazza Duomo. Poi ho visto i colori.


 Leggi anche: Duomo di Milano: visita al complesso monumentale


EnergyBox by Bros and Sonda

Milano di colori ne ha tanti e tutti diversi. Ci sono quelli dei palazzi, quelli dei negozi, quelli delle linee metropolitane e ci sono quelli della street art.


 Leggi anche: Quartiere Isola: alla scoperta del nuovo centro di Milano


Parole scritte in velocità su una saracinesca, disegni più o meno discutibili che ricoprono muri grigi, quelli realizzati da mani abili sulle centraline semaforiche.

Questi ultimi compaiono qua e là, quando meno te lo aspetti. Sei fermo ad un incrocio ne incontri uno, poi un altro e un altro ancora qualche isolato più avanti.

EnergyBox by reFRESHink

Durante le mie numerose gite in città avevo visto questi disegni, ma non li avevo mai collegati gli uni agli altri, pensavo fossero opere spontanee, frutto della creatività di qualche artista contemporaneo.


 Leggi anche: Curiosità su Milano: 7 cose che forse non sapevate


Grazie al blog tour #milanoAColori e a Kiv, uno degli artisti coinvolti, ho scoperto invece il progetto EnergyBox2015 e ne sono rimasta affascinata. Alla fine ho unito i puntini, diciamo così.

EnergyBox

Il progetto Energy Box

EnergyBox2015 fa parte del progetto Urban Art Renaissance, un evento che si è tenuto a Milano nel settembre 2015.

Lo scopo era quello di trasformare Milano nella “prima galleria metropolitana a cielo aperto” in Europa: 50 artisti urbani hanno trasformato 150 anonime centraline semaforiche milanesi in vere e proprie opere d’arte permanenti.

EnergyBox by Tvboy

Sul sito internet del progetto c’è la mappa completa, ma non mi va di sbirciare, voglio scoprirle piano piano, voglio vederle comparire senza preavviso mentre passeggio per le vie di Milano. Cammino, ogni tanto mi fermo e mi guardo intorno, a volte ne scovo una nuova, più o meno bella di quella precedente.

Mi piace cercarle proprio come se fossi nel bel mezzo di una caccia al tesoro, una delle più belle che abbia mai fatto: non si vince niente, ma ci si riempie gli occhi di colori.

EnergyBox by Nabla and Zibe - Quartiere Isola

Tu hai mai notato le Energy Box in giro per Milano? Ce n’è una che ti piace più delle altre?

Divisore tag

Informazioni

Maggiori informazioni e tutte le location sono disponibili sul sito del progetto: www.energybox2015.it. Se scatti una foto ad una EnergyBox e la condividi su Instagram, non dimenticarti di taggare il progetto (@energybox2015) e l’artista (trovi l’elenco completo sul sito)!

Le immagini sono state scattate con un iPhone 6s* e una Canon 1100D*, per vedere le altre sfogliate il mio album su Flickr.


*All’interno di questo post sono presenti dei link di affiliazione. Questo significa che se decidete di effettuare una prenotazione o di fare un acquisto e utilizzerete questi link, i siti mi riconosceranno una percentuale. Per voi non ci sono costi aggiuntivi, ma così facendo supporterete questo blog e il lavoro che si nasconde dietro ogni articolo pubblicato. Grazie ❤

Condividi questo viaggio

Lombardia

Potrebbero interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *