Dove mangiare a Santander: tre idee per “ir de pinchos”

Vi accompagno a scoprire tre locali dove mangiare pinchos a Santander. Quando il viaggio incontra l’enogastronomia.

Divisore tag

I pinchos a Santander sono una cosa seria. Anzi, una vera e propria specialità e uniscono i prodotti del territorio alla creatività dei suoi cuochi. In città sono una tradizione e non si può visitare il capoluogo della Cantabria senza averli provati almeno una volta.


 Leggi anche: Santander: cosa vedere nel capoluogo della Cantabria in Spagna


Pinchos in Santander: Dias Desur

Cosa sono i pinchos?

I pinchos sono degli stuzzichini, anche se chiamarli così è riduttivo. Accompagnano l’aperitivo, un calice di vino o una birra, ma si possono tranquillamente trasformare in una cena. Spesso infatti si beve un bicchiere in un locale, si mangia qualcosa in piedi, si passa al prossimo e si continua così per tutta la serata, ovviamente in compagnia. In spagnolo si dice ir de pinchos.

Pinchos in Santander: Dias Desur

Sono tipici della Spagna settentrionale e molto simili ai cicchetti veneziani. Ricordano le tapas, famose nel resto della Penisola Iberica, ma a differenza loro sono realizzati quasi sempre con una fetta di pane come base, anche se spesso la cucina si sbizzarrisce “infrangendo le regole”.

Ma quali sono i locali dove mangiare i pinchos a Santander? Ecco i tre che ho provato e che mi sono stati consigliati dall’ente del turismo e dagli abitanti della città.

Pinchos in Santander: La Bodega del Riojano

El Machi

El Machi prende il nome da uno degli eventi storici che ha segnato la città di Santander. Era il 1893 e Cabo Machichaco, una nave a vapore che trasportava dinamite, era in sosta al porto della città. A bordo scoppiò un incendio e, circa un’ora dopo, a causa del suo carico, esplose l’intera struttura. Morirono quasi 600 persone, molte delle quali si erano avvicinate al molo per vedere il fuoco.

L’anno seguente, mentre alcuni operai tentavano di recuperare parte della dinamite ancora intatta rimasta sul fondo del mare ci fu un’altra esplosione. Morirono quindici persone.

Monumento Machichaco

Il locale si trova proprio di fronte al luogo della tragedia, dove oggi c’è anche un monumento commemorativo. È piuttosto piccolo, soprattutto al piano terra, ma la cucina è estremamente creativa e vi presenterà dei pinchos più che interessanti, tutti a base di prodotti locali. A me ne sono capitati due eccezionali – calamari fritti e pancetta e funghi e prosciutto di Cantabria -, ma variano spesso.

Informazioni: si trova in Calle Calderón de la Barca 9 ed è aperto dalle 8.00 alle 24.00.


 Leggi anche: La penisola de La Magdalena, regina di Santander


Pinchos a Santander: El Machi

Bodega Del Riojano

La Bodega Del Riojano è un locale storico di Santander. Al suo interno c’è un’atmosfera incredibile, con luci soffuse e i coperchi delle botti decorati che riempiono le pareti facendovi sentire in un’enoteca d’altri tempi.

Pinchos in Santander: La Bodega del Riojano

Gran parte del locale è dedicato al ristorante, ma rimanendo vicino al bancone è possibile gustare degli ottimi pinchos. Alcuni sono più ricercati e creativi, come l’insalata russa rivisitata, altri più semplici e legati alla tradizione, come quelli a base di chorizo.

Pinchos in Santander: La Bodega del Riojano

Informazioni: il locale è aperto tutti i giorni dalle 13.30 alle 16.00 e dalle 20.30 a mezzanotte. La domenica solo fino alle 16.00. Si trova in Calle Río de la Pila 5.

Pinchos in Santander: La Bodega del Riojano

Días Desur

In questo locale la cucina è estremamente creativa e insieme ai tradizionali pinchos vi verranno presentati dei finger food in grado davvero di stupire. La maggior parte dei prodotti è locale, anche se alcune ricette hanno un tocco internazionale.

Pinchos in Santander: Dias Desur

È il più ampio dei tre locali e per questo è perfetto se il gruppo è piuttosto numeroso. Dopotutto i pinchos vanno gustati in compagnia, no?

Informazioni: si trova in Calle Hernán Cortés 47 ed è aperto dal lunedì al giovedì dalle 9.00 all’1.00, il venerdì dalle 9.00 alle 2.00, il sabato dalle 10.00 alle 2.00 e la domenica dalle 10.00 all’1.00.

Pinchos in Santander: Dias Desur

Dove dormire a Santander


Hotel Santemar Santander Durante il mio viaggio a Santander ho soggiornato all’hotel Santemar*, a due passi dalla Peninsula de la Magdalena e dalla Playa de el Sardinero. Anche il centro città è facilmente raggiungibile a piedi o in bus.

La camera era spaziosa e pulita, così come il bagno. La colazione fornitissima, dal dolce al salato, e lo staff davvero gentile.


Consiglieresti altri luoghi dove mangiare pinchos a Santander? Fammelo sapere tra i commenti 🙂

Divisore tag
Informazioni

Un ringraziamento particolare all’Ente del Turismo per avermi fatto conoscere questi locali.

Le immagini sono state scattate con un iPhone 6s* e una Canon 1100D*, per vedere le altre sfogliate il mio album su Flickr.


*All’interno di questo post sono presenti dei link di affiliazione. Questo significa che se decidete di effettuare una prenotazione o di fare un acquisto e utilizzerete questi link, i siti mi riconosceranno una percentuale. Per voi non ci sono costi aggiuntivi, ma così facendo supporterete questo blog e il lavoro che si nasconde dietro ogni articolo pubblicato. Grazie ❤

Condividi questo viaggio

Spagna

Potrebbero interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *