Dove mangiare a Forlì: tre idee per tutti i gusti

Dove mangiare a Forlì? Ecco tre proposte molto diverse fra loro per provare ad accontentare tutti i gusti e le necessità. 

Divisore tag

In occasione del blog tour #BuonVivere ho scoperto alcuni luoghi molto carini dove mangiare a Forlì che si allontano un po’ dai locali più comuni ai quali sono abituata.

Vi propongo tre opzioni molto diverse tra loro: una per chi cerca la cucina locale, una per chi vuole una cena al volo e una per chi vuole provare qualcosa di nuovo (o per chi è vegano).


 Leggi anche: Cosa vedere a Forlì seguendo il Canale di Ravaldino


Osteria Nascosta, dove mangiare a Forlì

Osteria Nascosta: per chi cerca la tradizione

Perfetto per chi cerca un vero pranzo forlivese a base di piatti locali. Osteria Nascosta è molto legata alla tradizione, sia per quanto riguarda i piatti, che per quanto riguarda l’ambiente. Vi accoglieranno tavoli rustici, un bancone con prodotti freschi e tovagliette e bicchieri tipici di un’osteria di una volta.

Osteria Nascosta si trova in via De Amicis 1, è aperta a pranzo e a cena. Giorni di chiusura domenica e lunedì.

Da assaggiare: i passatelli, un primo tipico forlivese. Non importa come, sono sempre buonissimi.

Passatelli, Osteria Nascosta

Amburgheria Creativa: per chi cerca un take away di qualità

Amburgheria Creativa è un “laboratorio artigianale” specializzato in hamburger preparati con prodotti locali (chilometro zero) e stagionali. Il locale è molto piccolo e, anche se ci sono dei tavolini, è pensato per cibo d’asporto e consegne a domicilio. Con ogni panino vi verrà consigliata la birra più adatta e non manca la proposta vegetariana.

Amburgeria Creativa, dove mangiare a Forlì

Amburgheria Creativa si trova in via Romeo Galli 24 ed è aperta tutti i giorni (tranne il mercoledì) dalle 19.00 alle 23.00.

Da provare: il romagnolo: 150 gr di carne di maiale (macinato di mora romagnola Az. Ag. Zavoli), cipolla caramellata, radicchio, squacquerone DOP al sale dolce di Cervia (Caseifico Mambelli), pancetta arrotolata crocante e patatine.

Amburgheria Creativa

Cambio Logico: per chi cerca piatti vegani o qualcosa di nuovo

In questo locale la creatività la fa da padrona. Al CamBio Logico i piatti sono vegani o crudisti, ma gli onnivori non sentiranno la mancanza delle pietanze ai quali sono abituati. Perfetto per chi vuole provare un pranzo o una cena diversi dal solito. Il menù cambia ogni mese, in modo da offrire sempre nuovi piatti.

CamBio Logico, Vegan and Raw Food, dove mangiare a Forlì

CamBio Logico si trova in Corso Armando Diaz 17 ed è aperto dalle 12.15 alle 15.00 a pranzo e dalle 19.30 alle 23.30 a cena. Chiuso il lunedì e la domenica a pranzo.

Da provare: il Cestino di pastafrolla crudista con patè di pomodorini e mandorle o mini burger di riso venere e broccoli.

CamBio Logico

Dove dormire a Forlì


Durante la mia settimana in Romagna ho soggiornato al B&B Calicanto*, proprio a Forlì.

La struttura è molto carina, in mezzo al verde e con dei padroni di casa davvero accoglienti. Ve ne ho parlato in maniera approfondita in un altro post. 


 Leggi anche: Dove dormire a Forlì: il B&B Calicanto


Conoscete altri luoghi dove mangiare a Forlì? Consigliateli tra i commenti 🙂

Divisore tag
Informazioni

Le immagini sono state scattate con un iPhone 6s* e una Canon 1100D*. Per vedere le altre potete sfogliare il mio album su Flickr.


*All’interno di questo post sono presenti dei link di affiliazione. Questo significa che se decidete di effettuare una prenotazione o di fare un acquisto e utilizzerete questi link, i siti mi riconosceranno una percentuale. Per voi non ci sono costi aggiuntivi, ma così facendo supporterete questo blog e il lavoro che si nasconde dietro ogni articolo pubblicato. Grazie ❤

Condividi questo viaggio

Forlì-Cesena

Potrebbero interessarti:

8 Comments

  1. 1
  2. 3

    Quando ho letto “Il romagnolo: 150 gr di carne di maiale (macinato di mora romagnola Az. Ag. Zavoli), cipolla caramellata, radicchio, squacquerone DOP al sale dolce di Cervia (Caseifico Mambelli), pancetta arrotolata crocante e patatine.” sono svenuto. A parte il formaggio, con cui sto ancora combattendo (alla veneranda età di quasi 23 anni), tutto il resto urla golosità. Impazzisco. Per il vegano, devo ammetterlo: sono curioso. Pure qui a Busto Arsizio c’è un ristorante vegano abbastanza rinomato di cui mi parlano bene… ma non ho ancora avuto il coraggio di provare! 😀

    Se dovessi capitare a Forlì sicuramente farei tesoro di questi consigli. Ciao Martina!

  3. 5
  4. 7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *