Curiosità su Londra: 10 cose che forse non sapevate

Chicche e curiosità su Londra: 10 fatti che forse non sapevate sulla capitale del Regno Unito. Vi accompagno in giro per la città. 

Divisore tag

Londra è una di quelle capitali europee nelle quali tornare. Cambia in fretta, ci sono mille cose da fare e da vedere, non stanca mai.


 Leggi anche: Cosa vedere a Londra in tre giorni: itinerario per vivere la città


Al di là dei luoghi più famosi, degli eventi, degli angoli da cartolina, la capitale inglese ha tante altre chicche interessanti che, forse, la rendono ancora più particolare.

In questo post ho riunito le curiosità su Londra che mi hanno colpita di più prima, durante e dopo il mio viaggio. Le conoscete tutte?

Big Ben e autobus

1 | A Londra ci sono due sindaci

Quando si parla di Londra si pensa a una città compatta, in realtà, però, la metropoli è composta da due contee: la City of London (Città di Londra) e Greater London (Grande Londra) e ognuna ha il suo sindaco.

La prima rappresenta il cuore della città, l’area più antica, ed è abitata da circa settemila abitanti. Si trova sulla sponda nord del Tamigi e si estende, più o meno, dal King’s College alla Tower of London. La seconda, invece, con i suoi oltre otto milioni di abitanti, comprende tutta l’area metropolitana.

City of London

2 | La Torre di Londra è abitata da corvi “protettori”

A proposito di Tower of London, c’è una credenza interessante che aleggia intorno all’edificio. Si racconta, infatti, che finché i corvi abiteranno la Torre, il Regno Unito non subirà invasioni e continuerà a prosperare. La loro assenza sarebbe segnale di terribili presagi.

Oggi gli animali sono curati e accuditi da un uomo che viene chiamato il “maestro dei corvi”.

Tower of London.

3 | Il Tower Bridge ha una passerella per pedoni sopraelevata

A due passi dalla Torre di Londra il trova il Tower Bridge, uno dei simboli della città. La parte centrale si alza per permettere il passaggio delle imbarcazioni ed è per questo che, inizialmente, era stata prevista una passerella sopraelevata per i pedoni.

Anche se il camminamento è ancora visibile, nel 1910 venne chiusa perché nel corso del tempo si era trasformata in un covo di delinquenti e prostitute.

Tower Bridge.

4 | Il Tamigi non è l’unico fiume di Londra

Il Tamigi potrà anche essere il fiume più famoso della capitale inglese, ma non è l’unico. Sotto la città, infatti, scorrono almeno altri venti corsi d’acqua e uno di questi, il Tyburn, si trova proprio sotto Buckingham Palace. Lo sapevate?

Buckingham Palace

5 | Londra è una città di prime volte

Londra è una città all’avanguardia e lo era anche nel passato. Qui sono comparsi il primo ombrello moderno, utilizzato nel 1750 da Jonas Hanway, il primo sexy shop, aperto da Constantia Philips nel 1732, il primo semaforo nel 1868, e il primo cappello a cilindro, indossato nel 1797 da John Hetherington.

Pensate che quest’ultimo attirò su di sé talmente tante attenzioni che, mentre passeggiava per St James’s Park, a due passi da Buckingham Palace, fu arrestato per disturbo della quiete pubblica.

St James's Park

6 | La metropolitana di Londra è la più antica al mondo

A proposito di novità: la metropolitana di Londra è la più antica del mondo. Fu inaugurata il 10 gennaio 1863 e oggi conta 382 stazioni servite in totale e oltre 402 chilometri di binari.

Oggi, a differenza di quello che si può pensare, più della metà delle sue linee sono sopraelevate e pensate che dall’apertura al suo interno sono nati tre bambini: uno nel 1924, uno nel 2008 e uno nel 2009.

Underground entrance.

7 | Diventare tassisti non è così semplice

Se sotto terra corre la metropolitana, in superficie le strade sono servite, tra i tanti, dai taxi. Per ottenere la licenza non è necessario superare un esame di guida (il minimo indispensabile), ma anche uno di cultura generale e uno dedicato alla città.

I tassisti, infatti, devono dimostrare di conoscere la maggior parte dei siti turistici della città e oltre 300 itinerari londinesi.

Parliament Square.

8 | Il nome Covent Garden è il risultato di un errore

Il quartiere di Covent Garden è famoso per i suoi negozi, per le bancarelle, per gli artisti di strada che vi si esibiscono. Quello che molti non sanno, però, è che il suo nome è probabilmente il risultato di un errore di ortografia.

La zona, infatti, era il giardino di un convento, quello del Westminster Abbey monastery and convent, quindi un convent garden. La “n” si perse però in alcune trascrizioni prima del 1500 e da allora è conosciuto da tutti come Covent Garden.

Perfume.

9 | La torre dell’orologio non si chiama Big Ben

Esatto, Big Ben è solo una delle due campane all’interno della Torre dell’Orologio. La struttura alta 96 metri fu costruita nell’Ottocento e il suo nome ufficiale è Elizabeth Tower, dato nel 2012 in occasione del sessantesimo anniversario della salita al trono della regina.

Fascinating London.

10 | Il palazzo di Westminster è il più grande della Gran Bretagna

Di fianco alla Torre dell’Orologio c’è il palazzo di Westminster, sede del Parlamento inglese. L’edificio è il più grande di tutta la Gran Bretagna e conta 1000 stanze, 100 rampe di scale e 11 cortili. Supera persino Buckingham Palace.

Una curiosità? Al suo interno è illegale morire. Sì, avete letto bene.

London Eye


Dove dormire a Londra


Dove dormire a LondraDurante il mio viaggio a Londra ho soggiornato all’hotel Princess Square*. Avevo optato per la sola camera, senza pasti, ma lo consiglio perché la stanza era pulita e molto spaziosa, anche il bagno era ampio.

Si trova non distante dalle fermate metro Bayswater e Queensway, perfette per esplorare la città, da Kensington Gardens, Notting Hill e Portobello.


Conoscete altre curiosità su Londra? Quale di queste vi ha colpito di più? Lasciate un commento 🙂

Divisore tag

Informazioni

Le immagini sono state scattate con una Canon 1100D*. Per vedere le altre potete sfogliare il mio album su Flickr.


*All’interno di questo post sono presenti dei link di affiliazione. Questo significa che se decidete di effettuare una prenotazione o di fare un acquisto e utilizzerete questi link, i siti mi riconosceranno una percentuale. Per voi non ci sono costi aggiuntivi, ma così facendo supporterete questo blog e il lavoro che si nasconde dietro ogni articolo pubblicato. Grazie ❤

Potrebbero interessarti:

2 Comments

  1. 1

    Non sapevo che Westminster fosse il palazzo più grande di tutta l’Inghilterra mentre ho scoperto solo lo scorso anno che il nome della torre dell’orologio non è Big Ben. Ti dirò che non ci sono rimasta male solo perché le hanno dato il nome della mia amata Queen 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *