Cara me, la prossima volta a New York…

Le cose da fare a New York la prossima volta. Una lettera alla me del futuro per non dimenticare nulla e scoprire fino in fondo la città.

Cara me del futuro,

non so tra quanto tempo leggerai queste righe, ma so che prima o poi capiterà, perché so quanta voglia ho di tornare a New York e sono certa che, finché non accadrà, ne avrai anche tu.

La prima volta è stata splendida. Ti ricordi le settimane spese a programmare quei sei giorni da sogno? Le ore su Google Maps, i pomeriggi con il naso infilato nella Lonely Planet perché tutto doveva combaciare alla perfezione?

Ellis Island

Durante quel viaggio siamo riuscite a vedere tutto ciò che volevamo vedere e a fare tutto ciò che volevamo fare: attraversare il Ponte di Brooklyn, pranzare al Chelsea Market, passeggiare a Central Park con una tazza di caffè fumante in mano. Sei giorni però sono pochi per scoprire fino in fondo una città così grande, per questo abbiamo dovuto rinunciare a qualcosa.

Ricordo che, appena tornate, la lista delle cose da fare la prossima volta era lunghissima, ma mi conosci, non l’ho trascritta e piano piano i punti stanno diminuendo, perché alcuni li scordo con il passare dei giorni. Per questo ho deciso di scriverti, per mettere nero su bianco tutto ciò che devo (dobbiamo) ancora scoprire.

Tanto per cominciare dovresti andarci in un’altra stagione, non importa quale, l’importante è vedere gli altri colori. Quanto è bella in autunno? E in primavera?

New York autunno

Sarebbe bello salire sulla Freedom Tower, che era in costruzione nel marzo 2014. A proposito di altezze, se avanza un po’ di tempo sarebbe carino vedere l’Empire State Building dal Top of the Rock, giusto per avere un altro punto di vista su New York. Le città dall’alto sono sempre magiche.

Top of the rock

Per quanto riguarda i musei, ricordati di tornare al Metropolitan e di salire fino alla terrazza che dà su Central Park e non dimenticarti di continuare ad esplorare i corridoi dell’American Museum of Natural History.

Poi dovresti curiosare tra le bancarelle di uno dei mercatini delle pulci, i flea markets della città, non importa se non trovi nulla di interessante. Se la stagione lo permette, non dimenticarti di andare a Coney Island: mangiati un hot dog e divertiti. Ah, sai che altro devi mangiare? Un bagel e fai almeno una colazione con i pancakes questa volta!

Coney Island

Supera i confini di Manhattan ed esplora Brooklyn, dicono ne valga davvero la pena, infatti era già in lista la prima volta, anche se poco prima di partire abbiamo dovuto cancellare la voce. Ammira Manhattan da lì, ma soprattutto esplora le sue vie. Magari, prima di attraversare il ponte, passeggia per il South Street Port, di recente ho visto delle foto bellissime di quella zona.

Manhattan Bridge

Poi magari dai un’occhiata ai commenti qui sotto, se ce ne saranno, perché qualcuno potrebbe consigliarti qualcosa in più.

Ti auguro di riuscire a fare tutte queste cose.

Un abbraccio,

M.

Voi per quale destinazione scrivereste una lettera simile? Raccontatemelo nei commenti 🙂

InfoBook
INFO

Le foto (tranne la prima) sono libere da copyright con licenza Creative Commons CC0 e sono state tratte da Pixabay.

Ti piacciono i miei contenuti? Puoi trovare nuovi post, codici sconto e anteprime tutte in una sola mail! Iscriviti ❤

Condividi questo viaggio

In Viaggio, Vita

Potrebbero interessarti:

12 Comments

  1. 1

    Bellissimo questo post, Martina 🙂

    Io sono stata a New York nel 2011 e – da allora – non c’è giorno in cui non penso di tornarci, a quello che non ho visto per mancanza di tempo e a cosa mi piacerebbe fare la prossima volta.
    Generalmente non aspiro a tornare nei posti in cui sono già stata, ma New York è l’unica eccezione, ci tornerei almeno una volta all’anno, se potessi.

    Un bacione 🙂

  2. 3
  3. 5
    • 6

      Ciao Michela 🙂
      Eh sì, mi puoi capire allora! Io a New York sono stata solo una volta, ma sono certa che anche dopo una seconda potrei scrivere una lettera simile. A volte sembra assurdo il numero di cose che una città o un luogo può offrire 🙂
      Sì, devi rimediare il prima possibile 😉
      Un bacione 🙂

  4. 7

    Io sto pensando di andarci il prossimo anno a New York e magari prenderò spunto proprio dalla tua lettera per qualche luogo da visitare 🙂 mi scriverei una lettera simile praticamente per ogni luogo in cui sono stata. Le mie liste sono sempre infinite e anzi aumentano mentre visito i posti! Un abbraccio e ti auguro di tornare presto a New York!

    • 8

      Ciao Giorgia 😀
      Che bello! Ti auguro proprio di andarci! 😀
      Io forse scriverei un’altra lista per Londra, ma questa per New York è nata spontaneamente 🙂
      Un abbraccio anche a te e grazie ❤

  5. 9

    Ciao Martina che sogno NY! Un grande sogno per me ostacolato dalla paura di stare tutte quelle ore (troppe) in volo… 🙁 Ci vorrebbe una botta in testa appena salita a bordo! 😀
    Io comunque opterei assolutamente per l’autunno! L’autunno E’ New York!
    E un’altra cosa: nonostante io sia una 48/72h traveller farei un soggiorno di almeno 10 giorni pieni (escluso il viaggio)!
    Aspetta poi c’è un’altra cosa che sogno da una vita: mi piacerebbe visitare una caserma dei mitici New York City Fire Department e farmi una foto di gruppo con loro! 😀 Ehe…sono le 11:00 del mattino ma sono ancora in fase rem!
    Un saluto
    Daniela

    • 10

      Ciao Daniela 😀
      Vero, le ore non sono poche, ma tra una cosa e l’altra passano velocissime: film, chiacchierate, libri. 🙂
      Io amo l’autunno, indipendentemente dal luogo, figuriamoci a New York! Dico solo una cosa: Central Park ❤
      Ahah bella cosa da mettere in lista, non ci avevo mai pensato 😉
      Un bacione 🙂

  6. 11

    So che sei innamorata di New York, ma New York credo sia una città che entra nel cuore di chiunque la visiti, è inevitabile. Io ci sono stata due volte (e mezzo), e non credo che potrei stancarmene. Ci sono tantissime cose che non ho fatto e che non ho visto, mi piacerebbe tantissimo tornarci! Anzi, se dovessi fare una classifica dei posti già visti in cui tornerei, New York sarebbe sicuramente nella top 3. E forse è proprio a questa città che scriverei una lettera, per non dimenticarmi le cose che devo ancora vedere, proprio come hai fatto te.
    Lettera d’amore spassionata, smielata e senza capo né coda? A Sydney, ovviamente 🙂

    • 12

      Credo tu abbia ragione, anche se so di qualcuno che non è per niente interessato a visitarla! New York è anche nella mia lista, anzi, è in prima posizione, ma io sono di parte! 😉
      Da quando ti conosco ho cominciato a pensare molto di più a Sydney, mi stai contagiando 😉
      Un bacio ❤

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *