Il calcolo degli antipodi istantaneo con Antipodes Map: dall’altra parte del mondo

Cosa c’è agli antipodi dell’Italia? Grazie ad Antipodes Map avrete subito la risposta con il calcolo istantaneo degli antipodi.

Divisore tag

L’essere umano è per natura molto curioso, il viaggiatore lo è di più, ma entrambi almeno una volta nella vita si sono fatti la stessa domanda:


“Ma se un giorno cominciassi a scavare sotto casa mia, attraversando il centro della Terra e percorrendo una linea retta, dove spunterei?”.


Antipodi mappa

Antipodes Map: il calcolo degli antipodi istantaneo

A quanto pare, la percentuale delle persone che si sono poste questa domanda è alta, tanto da far nascere un sito interamente dedicato al calcolo degli antipodi di qualsiasi città del Pianeta: Antipodes Map.

Il sito funziona in maniera semplice ed immediata. Basta scrivere il nome della città o della nazione che ci interessa nella barra apposita e premere “Find”. In un secondo avremo la risposta alla nostra domanda grazie a un simpatico omino con il corpo da una parte e la testa dall’altra.

Il sito offre inoltre qualche curiosità geografica, per esempio, lo sapevate che la maggior parte dei luoghi sulla terraferma ai propri antipodi ha oceani o mari?

L’unica risposta ovvia è che agli antipodi del Polo Nord c’è il Polo Sud, quindi perché non scoprire una volta per tutte cosa c’è sotto i nostri piedi, a chilometri e chilometri di distanza? Non serve prendere un aereo, basta un click.


calcolo antipodi

Cosa c’è agli antipodi dell’Italia?

Quando a porsi domande sugli antipodi sono gli italiani, l’ipotesi più gettonata è “in Cina”, ma, ahimè, la risposta è errata. In realtà, l’Italia ha ai propri antipodi l’Oceano Pacifico: insomma, sarebbe un vero e proprio buco nell’acqua.


 Leggi anche: Le applicazioni utili in viaggio: prima e dopo la partenza


creare itinerario

Avete provato a scoprire gli antipodi della vostra città? Oppure a curiosare tra i vari luoghi del nostro pianeta? Lasciate un pensiero tra i commenti 🙂

Divisore tag
Informazioni

Le foto (tranne quella con la schermata di Antipodes Map) sono state scaricate da Pixabay dove sono condivise libere da copyright con licenza Creative Commons CC0.


*All’interno di questo post sono presenti dei link di affiliazione. Questo significa che se decidete di effettuare una prenotazione o di fare un acquisto e utilizzerete questi link, i siti mi riconosceranno una percentuale. Per voi non ci sono costi aggiuntivi, ma così facendo supporterete questo blog e il lavoro che si nasconde dietro ogni articolo pubblicato. Grazie ❤

Condividi questo viaggio

Digital

Potrebbero interessarti:

15 Comments

  1. 1

    Sapevo che scavando dall’Italia, e passando per il centro del globo (dettaglio da non sottovalutare.. e che non si menziona) spunti in prossimità della Nuova Zelanda.. e la cosa che sempre mi ha incuriosito è che la forma di questo paese è simile alla parte peninsulare dello stivale, ma al rovescio..!

  2. 3
  3. 6
  4. 8

    Anche io me lo sono chiesta non so quante volte, soprattutto da bimba. Però ti giuro non avevo mai pensato al Pacifico… buono a sapersi, perché nel caso io decisa di cominciare a scavare devo attrezzarmi con il salvagente

  5. 10
  6. 12
  7. 14

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *