Cosa vedere ad Arashiyama: non solo la foresta di bambù

Cosa vedere ad Arashiyama? Vi porto alla scoperta di questa zona di Kyoto, famosa per la sua foresta di bambù, per vedere anche altri luoghi di interesse.

Arashiyama è una delle zone più a ovest di Kyoto. Cercando immagini della città o del Giappone intero quasi tutti siamo incappati in una fotografia splendida scattata nella sua celebre foresta di bambù, ma questa non è l’unica cosa da vedere.

Foresta di Bambù

Durante la mia mezza giornata in quest’area ho visitato anche altri luoghi d’interesse che mi hanno permesso di scoprire qualcosa in più. Ecco cosa vedere ad Arashiyama: la foresta, certo, ma non solo.

Neo sposi alla Foresta di Bambù

La foresta di bambù di Sagano

La foresta di bambù di Sagano richiama a sé ogni anno migliaia di viaggiatori. Io per prima ho raggiunto quest’area occidentale di Kyoto per poter camminare tra le altissime piante verdi. Le ho viste immortalate in decine e decine di fotografie ed era uno dei luoghi che volevo vedere assolutamente in Giappone.

Foresta di Bambù

La passeggiata è molto piacevole, ma l’ideale sarebbe farla la mattina presto, quando i numerosi turisti non l’hanno ancora raggiunta ed è ancora possibile immergersi in un’atmosfera surreale.

Foresta di Bambù

È un luogo affascinante e non stupisce ci sia moltissima gente. Soprattutto non sorprendono le tantissime coppie di neo sposini che ho incontrato durante la mia camminata e che hanno scelto la foresta di bambù come location per le foto del matrimonio.

Foresta di Bambù

Il santuario Nonomiya-Jinja

Questo piccolo santuario si trova proprio ad uno degli ingressi della foresta di bambù. Anche se di dimensioni ridotte, è un luogo di importanza storica e religiosa per il Giappone ed è chiamato anche “il santuario delle principesse”.

Nonomiya-Jinja Shrine

In passato, le figlie non sposate degli imperatori diventavano sacerdotesse dell’importante santuario di Ise, del quale vi parlerò presto. Prima di raggiungerlo però dovevano trascorrere un paio di anni a Nonomiya-Jinja per purificarsi.

Oggi è meta soprattutto di ragazze che sono alla ricerca di un compagno o di donne che stanno per partorire e che sperano in un travaglio non problematico e poco doloroso.

Nonomiya-Jinja Shrine

Il tempio di Tenryū-ji

Questo tempio risale al Quattordicesimo secolo ed è oggi patrimonio UNESCO. È stato eretto dove un tempo sorgeva il primo tempio Zen del Giappone, il Danrin-ji.

Tenryu-ji

Il Tenryū-ji è famoso soprattutto per i suoi giardini. La visita, infatti, si trasforma quasi interamente in una passeggiata tra piante più e meno autoctone, ognuna identificata attraverso tavolette di legno. In primavera inoltrata, quando tutti i fiori sbocciano, è una meraviglia.

Tenryu-ji

Tenryu-ji

Una delle aree più rilassanti, insieme a quella del laghetto, è senza dubbio l’affascinante giardino Zen, dove i sassolini bianchi sono sistemati in maniera straordinariamente ordinata.

Info: il tempio e i suoi giardini sono visitabili dalle 8.30 alle 17.30 (fino alle 17.00 da ottobre a marzo). L’entrata costa ¥500 con un supplemento di ¥300 se volete vedere l’interno della struttura (circa 3,90€+2,40€).

Tenryu-ji

Il Parco delle scimmie Iwatayama

Il Parco delle Scimmie Iwatayama si trova non distante dal fiume Katsura. Dalla biglietteria bisogna percorrere un pezzo di strada a piedi in salita per raggiungerlo, perché si trova su un versante del monte Karasugadake, dal quale è poi possibile vedere Arashiyama dall’alto.

Monkey Park Iwatayama

Monkey Park Iwatayama

I macachi giapponesi sono liberi, ma abituati alla presenza dei turisti. Nonostante questo però è bene non avvicinarli troppo o guardarli negli occhi, perché potrebbe essere inteso come gesto di sfida.

Monkey Park Iwatayama

Sono animali vivaci e spesso alla ricerca di cibo. Se si avvicinano è per mangiare qualcosa, quindi bisogna tenere stretto tutto ciò che si ha tra le mani o in borsa e cercare di non accucciarsi.

Info: il parco è visitabile dalle 9.00 alle 17.00. L’entrata costa ¥240 (circa 1,90€).

Monkey Park Iwatayama

Monkey Park Iwatayama

Questi sono i luoghi di Arashiyama che sono riuscita a vedere durante il mio viaggio, quali altri consigliereste? 🙂

Info viaggi

MAPPA E INFO

Ho visitato Arashiyama durante la mia ultima settimana in Giappone, quando soggiornavo a Osaka. Ho raggiunto questa zona di Kyoto in treno e per farlo ho usato prima uno Shinkansen (i treni super veloci giapponesi) da Shin-Osaka a Kyoto e poi la JR Sagano fino a Saga-Arashiyama.

Questo tragitto dura meno di un’ora e costa in totale ¥3300 (circa 26€), se invece si parte da Kyoto il costo è di ¥240 (circa 1,90€) per 16 minuti di viaggio. Se però avete il JR Pass non dovrete pagare nulla in entrambi i casi (qui vi spiego come funziona il Japan Rail Pass).

Per vedere le altre foto di Arashiyama e del mio viaggio in Giappone, sfogliate l’album su Flickr.

Iscriviti alla newsletter per ottenere anticipazioni, sconti e consigli❤

Potrebbero interessarti

Rispondi